Category

News

Doctor Wine Centesimino Mon Amour Stefania Vinciguerra

By News

È capitato anche a voi, portando al naso un bicchiere di vino, di trovarvi a sorridere? Se sì, allora potete capire di cosa sto parlando. Confesso tutta la mia ignoranza nell’affermare che prima della mia ultima visita in Romagna non avevo mai assaggiato un Centesimino, anzi, conoscevo a mala pena l’esistenza di questo vitigno. Ma quando me ne hanno offerto un bicchiere mi sono innamorata esattamente come capita quando, da ragazzi, si incontra uno sguardo che dice qualcosa di diverso. Non significa che sono gli occhi più belli del mondo, semplicemente scocca una scintilla. Così sono andata a trovare il produttore di quella particolare bottiglia, Alessandro Morini, per farmi raccontare qualcosa di più. Si tratta di un’uva riscoperta per caso negli anni Venti, quando fu rinvenuta, quasi casualmente, una pianta sopravvissuta alla fillossera. La vecchia vite si trovava nel giardino di una residenza nobiliare settecentesca nel centro di Faenza, probabilmente protetta dalla malattia grazie alla sua posizione privilegiata. Lo “scopritore”, un certo Pietro Pianori, era detto “Centesimino” in quanto non proprio generoso e da allora il nome passò all’uva, soppiantando quello precedente di savignòn rosso. Molto diffusa fino agli anni Sessanta, fu lentamente abbandonata in quanto non molto produttiva e solo ora sta vivendo una seconda (o terza?) giovinezza, avendo ottenuto l’iscrizione al Registro Nazionale delle varietà di viti solo nel 2004. Morini, che è un difensore dei vitigni autoctoni romagnoli (fa parte anche del gruppo del Bursòn di cui ha parlato recentemente Riccardo Viscardi), ne produce addirittura 4 tipologie: uno spumante, MoRosé Brut; un tipo fermo, semplice da bersi giovane, Savignone Ravenna Igt, vinificato e affinato in acciaio; quello che mi ha folgorato, Traicolli, che matura in tonneau; infine una versione passita, il Rubacuori. La produzione aziendale, poi, include gli altri vini tipici della zona: Albana, Sangiovese e, come detto, il Bursòn nonché un Super Romagna. L’azienda Poderi Morini – che ha iniziato a produrre vino nel 1998 – si trova nei colli faentini intorno alla Torre di Oriolo e comprende 40 ettari di vigneti che affondano le proprie radici nel classico “spungone” romagnolo. Il  microclima trae benefici sia dalla brezza adriatica sia dai venti che scendono dall’Appennino Tosco Romagnolo.

PODERI MORINI A VINI AD ARTE

By News

Poderi Morini sarà presente ad VINI AD ARTE che si svolgerà a Faenza dal 21 al 22 febbraio 2016.

A Museo della Ceramica di Faenza presenterà le sue etichette puntando soprattutto sul vitigno autoctono Pignoletto.

 

Poderi Morini, azienda produttrice di vini autoctoni come Bursòn e Savignone, metterà in degustazione in anteprima il MorAle Bianco ottenuto dal vitigno Pignoletto, vinificato in acciaio, affinché gli aromi varietali potessero esprimersi in tutta la loro inconfondibile fragranza.

CUZZIOL GRANDI VINI E PODERI MORINI

By News

I vini di Alessandro Morini (Poderi Morini) entrano in una grande squadra
I vini autoctoni delle colline faentine presto disponibili in tutta Italia
I vini dei poderi Morini sono stati selezionati da Cuzziol Grandi Vini e dal mese prossimo saranno disponibili su tutto il territorio nazionale.
La cura che Alessandro Morini mette nel fare i suoi vini si sposa bene con la filosofia di casa Cuzziol che da oltre sessant’anni svolge la sua attività commerciale selezionando prodotti di alta qualità. L’attenzione al terroir e agli uomini è il segno distintivo a cui Cuzziol si affida per distribuire sul territorio sapori e piaceri unici.
Due filosofie aziendali che accomunano in questa nuova unione commerciale tra chi produce, con la massima attenzione al prodotto e all’ambiente che lo circonda, e chi ne racconta le qualità alla clientela.
L’azienda agricola Poderi Morini è collocata nel cuore della Romagna, nelle dolci colline di Faenza nella zona di Torre Oriolo luogo vocato, fin dai tempi più remoti, alla produzione di vino. Dal 1998 Poderi Morini ha guardato con attenzione ai vitigni autoctoni della Romagna come Longanesi, Centesimino, Albana, Sangiovese di Romagna guardando alla cultura del territorio.
Tutto questo per dare valore alla terra facendo leva anche su uno sviluppo ecocompatibile. Da anni Alessandro Morini si impegna per minimizzare l’impatto ambientale delle coltivazioni attraverso l’adozione dell’inerbimento dei terreni contro l’erosione e il dilavamento, con la lotta integrata, l’uso di trappole di monitoraggio riducendo così allo stretto necessario l’impiego di agro farmaci.
L’azienda, inoltre, dal 2011dispone di un impianto fotovoltaico di circa 300 mq sopra il tetto della cantina, composto da 200 pannelli per una capacità annua di circa 44.000 kwh e con una potenza di 44 kwp che garantirà all’azienda l’indipendenza energetica per circa venti anni, riducendo così sensibilmente le emissioni di Co2.
Attenzione all’ambiente a 360 gradi come denota la scelta dell’imbottigliamento attraverso l’utilizzo di bottiglie prendono vita in forni dall’elevata efficienza energetica, capaci di utilizzare fino all’85% di vetro riciclato.
Tanti i riconoscimenti internazionali dei vini Morini per Nonno Rico Sangiovese di Romagna D.O.C. Superiore, Innamorato Albana di Romagna D.O.C.G, Passito Rubacuori da Uve Centesimino, Augusto Bursòn Ravenna Rosso I.G.T., Longanesi Morosè Spumante Brut rosè, Nadel Ravenna Rosso I.G.T. solo per citarne alcuni.
Gioveranno di questo patto commerciale anche le numerose iniziative messe in campo da Alessandro Morini che saranno ora allargate ad un pubblico più vasto e che, come per il concorso “Una ricetta per Il Savignòne Rosso”, anno dopo anno, attirano sempre di più l’attenzione di chi ama i profumi e i piaceri che ogni territorio porta in dono.
Con una produzione di circa 100.000 bottiglie all’anno Poderi Morini ha le caratteristiche necessarie per poter mantenere alto il suo standard di alta qualità richiesto a chi entra a far parte della grande famiglia Cuzziol Grandi Vini.

RISTORANTE ABBAZIA

By News
RISTORANTE ABBAZIA
2015-03-03Venerdì 6 marzo 2015 alle ore 20.00 AL RISTORANTE ABBAZIA A CODIGORO cena con in abbinamento il Morosè, Sette Note, Morale e per concludere il Rubacuori.
per prenotazioni 0533 719078 oppure email ristorante.abbazia@gmail.com

VINITALY

By News

VINITALY
2015-02-20

L’azienda Poderi Morini  di Faenza ha deciso di invitare tutti i suoi clienti alla più importante manifestazione italiana del mondo enologico che si svolgerà a Verona dal 22 al 25 marzo 2015. L’azienda produce vini autoctoni Sangiovese, Albana è nota per la qualità e per la sua presenza costante in un territorio che  si offre in tutta la sua peculiarità ai visitatori che arrivano da ogni parte del mondo. E sarà il Savignôn rosso a essere l’ambasciatore di questo regalo imperdibile per chi ama il mondo del vino: all’acquisto di almeno 6 bottiglie di SAVIGNONE sarà abbinato un biglietto per il Vinitaly in omaggio fino ad esaurimento biglietti. lI Savignone si può ricevere telefonando in azienda 0546 638172 oppure andando direttamente in cantina, dove ci sarà la possibilità di degustare anche altre grandi produzioni dell’azienda faentina.

VINI AD ARTE

By News

VINI AD ARTE
2015-02-20

Il Consorzio Vini di Romagna e il Convito di Romagna ancora una volta insieme per organizzare la decima edizione della manifestazione che si attesta come un’occasione unica per approfondire la conoscenza delle denominazioni Romagna Sangiovese e Albana. Ma Vini ad Arte, con la sua Anteprima, è anche un momento di confronto diretto tra produttori e operatori del settore, una competizione per decretare il miglior ambasciatore del Sangiovese (14° Master del Sangiovese) e un seminario sul mercato dei vini della Romagna negli Stati Uniti. Una due giorni all’insegna dei vini d’autore, nella splendida location del MIC – il Museo Internazionale delle Ceramiche, patrimonio UNESCO come vero patrimonio del territorio sono le ceramiche e i vini di Romagna. Come da tradizione, la giornata di domenica 22 febbraio sarà dedicata al pubblico. Si inizierà con l’apertura alle ore 14.00 del banco d’assaggio di Romagna Sangiovese e Albana, per proseguire alle ore 17.00 con la 14esima edizione del Master del Sangiovese: il concorso, organizzato in collaborazione con l’Associazione Italiana Sommelier per promuovere gli ambasciatori del Sangiovese. In contemporanea nella Sala dei Cento Pacifici, la stampa di settore italiana e straniera si dedicherà all’approfondimento delle menzioni geografiche del Romagna Sangiovese e dell’Albana. Lunedì 23 febbraio la giornata sarà riservata alla stampa e agli operatori per l’attesa Anteprima del Romagna Sangiovese riserva 2012. Alle ore 10.00 inoltre sarà possibile partecipare al seminario internazionale “Il Sangiovese e la Romagna in USA: trend di mercato e visibilità” a cura di Gianmario Villa, Wine Educator e professore presso l’Università della California (UCLA -Los Angeles).

VENDEMMIA

By News

VENDEMMIA
2013-10-01

OGGI ABBIAMO SVINATO IL SANGIOVESE SUPERIORE VENDEMMIATO IL 24 SETTEMBRE, BUONA ACIDITA’, COLORE, PH

CANCELLI APERTI

By News
CANCELLI APERTI
2013-09-20

SI E’ SVOLTA LA MANIFESTAZIONE ORGANIZZZATA DA CONFAGRICOLTURA DI RAVENNA, CANCELLI APERTI PRESSO LA NOSTRA CANTINA

CINEMA DIVINO

By News
CINEMA DIVINO
2013-08-24

Proiezione del Film TUTTI PAZZI PER ROSE

Sarà possibile visitare la Cantina e fare una degustazione dei nostri prodotti.
Inizio visita guidata ore 20,30 Inizio proiezione ore 21,30