Vini di confine in Lombardia

È da leggere ma anche da gustare il libro «Vini di confine», scritto da Attilio Scienza, docente di viticoltura all’Università di Milano, con la collaborazione di Serena Imazio, ricercatrice all’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, con esperienza in Scienze dell’Agricoltura, Biotecnologia, Botanica.

Cover Vuini di Coinfine_Mercoledì 15 luglio 2015, presso il Milano Wine Garden alle ore 11.00, Piazza Sant’Ambrogio 23, il professor Attilio Scienza, esperto di fama mondiale del settore vitivinicolo, presenta il libro «Vini di confine. Storie, leggende e vigneti di Lombardia», Trenta Editore.

La pubblicazione descrive dieci zone della Lombardia ove si producono vini eccellenti e ne percorre storia, tradizioni e usanze, dai vigneti della Valtellina alla pianura bresciana, attraverso la Franciacorta e l’Oltrepo’, il mantovano Lambrusco, e così via in ogni provincia, scoprendo pure la Vigna di Leonardo da Vinci, nel cuore di Milano.

Non c’è da stupirsi che l’opera sia presentata come un’avventura di viaggio, un viaggio percorso con un attento protagonista di nome Ambrogio.

Alla presentazione seguirà un brindisi con i vini dell’azienda pavese La Travaglina.

Maura Sacher

L’articolo Vini di confine in Lombardia sembra essere il primo su EgNews OlioVinoPeperoncino – gastronomia, vino, cucina, chamapagne, viaggi e turismo.

Pubblicato da : EGNEWS

PoderiMorini

Author PoderiMorini

Siamo un’azienda giovane, appassionata della propria terra che ha scelto di fare il vino per celebrarne al meglio il valore, la tradizione e la cultura: “diamo valore alla Romagna che amiamo” queste sono infatti le parole con cui descriviamo la motivazione del nostro progetto dal sapore imprenditoriale ma anche intensamente personale.

More posts by PoderiMorini